Igrostato Gira

Igrostato,
E2, bianco puro brillante
Igrostato,
Esprit, vetro bianco/bianco puro brillante
Igrostato,
Evento Opaque, arancione/bianco puro
Igrostato,
Gira F100, bianco puro brillante

L'igrostato Gira garantisce un clima piacevole e sano grazie alla regolazione dell'umidità. Contribuisce a prevenire la formazione di muffa, contrastando l'eccessivo accumulo di umidità nell'aria.


Caratteristiche, funzione

L'igrostato Gira registra l'umidità e la temperatura dell'ambiente tramite sensori interni. Se l'umidità dell'aria supera il valore nominale impostato sulla manopola, l'igrostato Gira attiva un ventilatore collegato esternamente per deumidificare l'ambiente. L'apparecchio tratta il valore nominale in modo dinamico, ossia tiene conto entro certi limiti della conseguenza che l'aria più calda può assorbire più umidità di quella più fredda. Se l'igrostato Gira rileva ad esempio una temperatura ambiente maggiore della temperatura di riferimento di 21 °C, in tal caso consentirà una maggiore umidità dell'aria. In questo modo si evita una ventilazione non necessaria e si risparmia energia.


Modalità stand-by

In presenza di condizioni di eccessiva umidità dell'aria, ad esempio quando vi è tendenza a manifestazioni temporalesche, una funzione di monitoraggio del tempo di funzionamento impedisce che il processo di deumidificazione duri troppo a lungo. Per non fare funzionare il ventilatore collegato illimitatamente, l'igrostato Gira passa in modalità stand-by dopo circa 1 ora. In questo modo il ventilatore si spegne per circa 4 ore. Se dopo 4 ore è ancora troppo umido, il ventilatore si riaccende. Questa modalità operativa viene segnalata tramite un LED rosso e può essere modificata manualmente con il tasto di comando.


Regolazione a valore costante

Per evitare modifiche non autorizzate del valore nominale dell'umidità, ad esempio negli appartamenti in affitto o negli edifici pubblici, l'igrostato Gira può essere impostato su una regolazione a valore fisso sul retro dell'apparecchio. Il valore nominale viene quindi fissato al 60% rH (umidità relativa), indipendentemente dalla posizione della manopola sul lato anteriore dell'apparecchio.


Montaggio

Per un funzionamento ottimale, il luogo di montaggio dovrebbe essere a un'altezza di circa 1,5 m, non esposto ai raggi solari diretti, alle correnti d'aria o al calore residuo dei dispositivi elettrici e non essere direttamente esposto al campo di irradiazione dei termosifoni. Si raccomanda inoltre di non installare l'apparecchio all'interno di unità contenenti dispositivi elettrici che sviluppano calore (ad es. dimmer). Un fondo igrofilo (ad es. cartongesso) può influenzare il comportamento di regolazione e si consiglia pertanto il montaggio su un fondo neutro all'umidità (ad es. piastrelle). Nelle stanze da bagno devono essere mantenute le distanze ai sensi della norma DIN VDE 0100-701.

Torna all'inizio